Aliulm
  • FOLLOW US
  • Keywords
  • Comunicazione
  • Anno
  • Author
  • Redazione ALIULMAG

È tempo di dirsi: Mobile First!

Ecco le novità che cambieranno il modo di comunicare

"MOBILE FIRST" dati i numerosi articoli, in particolare quello di Ninjamarketing o del Corriere della Sera, possiamo affermare che questa sarà la tendenza del prossimo anno per quanto riguarda il mobile marketing. 

"Mobile first", cosa intendiamo?
Intendiamo la propensione a pensare prima al design, ai contenuti ed alle tecnologie mobile rispetto a quelle del desktop. Riprendendo una frase famosa "Il futuro è oggi", risulta quindi necessario immedesimarsi in tutti gli utenti che usano gli smartphone, gli iphone o i tablet come primi apparecchi tecnologici rispetto ai pc, rispondendo alle loro necessità: dare una gradevole esperienza attraverso essi. 

Il 2017 sarà sempre più all'insegna dei nuovi trend, proviamo a delinearne alcuni: 

I video e le immagini sono sempre più importanti
Oggi, nell'advertising e nel real time marketing diventano sempre più incidenti i contributi video (grazie anche al supporto di reti internet efficienti).
Il real time marketing è una frontiera che rappresenta una reale novità: l'idea di poter assistere ad eventi live ed avere una connessione con i backstage immediata che anni fa non era neanche contemplata, ad oggi è semplice e diventa un'attività completamente immersiva permettendo agli utenti di godere di video in diretta. 
Per quanto riguarda l'adv, anche essa sta subendo evoluzioni importanti: il mercato pubblicitario nelle reti è sempre più importante, basti pensare che le persone passano gran parte del loro tempo giornaliero a guardare filmati dagli smartphone e che i big player del settore come Youtube sono sempre più mobile friendly. 
Una strategia legata al video content diventa quindi essenziale nel piano di mobile marketing. 

Lo shopping tramite le app
Una mossa importante per i piani di vendita è dare la possibilità ai clienti di poter comprare i prodotti tramite un'applicazione: comoda, veloce e funzionale. Gli acquirenti on-line sono in crescita, è bene quindi adattare il sito della propria azienda all'uso tramite mobile ed avere un app per acquisti diretti. Secondo una ricerca di mercato della Nielsen Mobile Ecosystem Survey "un italiano su quattro usa smartphone e tablet per fare acquisti", comparando questo dato con la percentuale europea (32%) e globale (38%) possiamo affermare che l'Italia può considerarsi al passo con i tempi. Anche il Corriere della Sera sottolinea l'importanza della praticità offerta da un applicazione che ci permette di acquistare on-line. L'unica obiezione che potrebbe essere mossa è la non fiducia da parte di alcuni dell'assenza dell'atto reale della transazione, sostituito appunto da un "click". Può realmente garantirci la sicurezza del pagamento? Le applicazioni tentano sempre di più di rassicurarci anche sotto questo aspetto con il pagamento attravero Paypal e metodi che ci garantiscono sicurezza. L'e-commerce ci permette quindi di acquistare prodotti scontati, esclusivi e proveniente da altri paesi del mondo con gesti così facili e comodi. 

360°
Essere presenti a 360° su tutto il mondo digital è essenziale: tablet, smartwatch e smart Tv. Il 2017 è l'anno del proximity marketing basato sui dispositivi beacon: il loro punto di forza sta nel riuscire a veicolare contenuti personalizzati agli utenti che si trovano in una determinata area, comodo per i clienti no? Avere quello che serve, nel momento in cui serve e nel posto in cui serve!
Si evince il duplice vantaggio: in termine di engagement con i clienti che si trovano nei pressi di un'attività commerciale sia in termine di vendite. 



Source:
Nielsen Mobile Ecosystem Survey
Corriere della Sera
Hosting facts

SHARE ON