Aliulm
  • FOLLOW US
  • Keywords
  • Eventi
  • Anno
  • Author
  • Redazione ALIULMAG

La Milanesiana 2017: tra paura e coraggio

Quello che c'è da sapere sulla Milanesiana 2017 Letteratura Musica Cinema Scienza Arte Filosofia e Teatro, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, in cui l'Università IULM gioca un ruolo da protagonista

Un festival che non rincorre le mode ma la cultura. Ospiti che fanno ritorno e altri che arrivano per la prima volta, spazi rinnovati che si aprono sulla città. Questa è la Milanesiana, momento che pone al centro la vita culturale di Milano e che dimostra la ricchezza di questa città dal punto di vista delle passioni intellettuali e artistiche.

"La Milanesiana è un grande evento che Regione Lombardia ha sempre apprezzato per la qualità e la varietà dell'offerta culturale, caratteristiche che lo rendono uno dei momenti più interessanti nel panorama delle attività culturali della città e oltre, grazie al coinvolgimento anche di territori e realtà significative che superano i confini metropolitani e addirittura regionali." ha affermato Cristina Cappellini, Assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia.

Per la sua diciottesima edizione, dedicata al dualismo Paura/Coraggio, la Milanesiana rompe i limiti spaziali e temporali. Questo mutamento è già iniziato: il 21 maggio a Torino e il 23 maggio a Milano abbiamo potuto godere di una sorta di anticipazione, nel segno di un grande scrittore Jonathan Lethem. Questi eventi hanno sancito il sodalizio, iniziato quest'anno, tra la rassegna milanese di Elisabetta Sgarbi e il Salone del Libro di Torino.
Il Festival durerà fino al 13 agosto, data in cui arriverà a Camerino, uno dei paesi toccati dal terremoto del 2016, con un concerto a favore delle zone terremotate “Tamburi di Pace 2.1”.

In questo arco temporale si svolgerà il "consueto" Festival, dal 20 giugno al 12 luglio. Un programma aperto, multidisciplinare, diffuso tra Milano, Firenze, Torino, Verbania e Bormio.
In tutto questo l'Università IULM avrà un ruolo centrale, tra il 10 e l'11 luglio ospiterà il ciclo “Letteratura e cinema – Paura e coraggio di Patricia Highsmith” omaggio alla scrittrice che è stata fonte di ispirazione per registi come Hitchcock e Wim Wenders.
Sarà inoltre ospite in università Liliana Cavani  egista di Il gioco di Ripley, film tratto dal romanzo L’amico americano.
Nell'arco temporale del festival si terranno in IULM diversi dibattiti e proiezioni, qui il programma degli eventi legati all'università.
A questo link invece il programma completo della Milanesiana.


SHARE ON